Conferenza “Including Disability in Development Cooperation: Experiences of collaboration between Governments, NGOs and DPOs”

Conference documents in English are available here

Roma, Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale – 18 novembre 2015

Giovedì 18 novembre, dalle ore 9,00 alle ore 17,00, si terrà presso il Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, la Conferenza internazionale “Including Disability in Development Cooperation: Experiences of collaboration between Governments, NGOs and DPOs”.

In Europa sta crescendo sempre più la consapevolezza rispetto all’importanza di includere le persone con disabilità nelle iniziative di sviluppo e di emergenza della cooperazione internazionale, sia con azioni di mainstreaming, sia con progetti specifici rivolti alla disabilità.

L’evento, promosso congiuntamente dalla DGCS-MAECI e dalla Rete Italiana Disabilità e Sviluppo (RIDS) – nell’ambito del progetto Infoeas “Cooperare per Includere” -, si rivolge a tutti i rappresentanti delle istituzioni e della società civile che lavorano per includere la dimensione della disabilità nei programmi e nelle politiche di sviluppo.

Lo scopo è quello di offrire un’occasione di lavoro congiunto e scambio di pratiche appropriate, sottolineando il valore aggiunto rappresentato dalla sinergia tra Agenzie di cooperazione, istituzioni, ONG e Organizzazioni di Persone con Disabilità (OPD).

Sono previsti interventi da parte di alcuni tra i più importanti relatori del settore in ambito nazionale, europeo e internazionale con riferimento ai diversi aspetti dello sviluppo inclusivo. Tra gli altri, hanno già confermato la loro partecipazione personalità quali: Daniela Bas, direttore di UNDESA, Alicia Martin Diaz, della sezione Sviluppo e Cooperazione della DG DEVCO di EuropeAid, Facundo Chavez Penillas, consulente su diritti umani e disabilità presso l’Alto Commissariato per i Diritti Umani dell’ONU, Stefano Severe, Direttore Generale Alto Commissariato per i Rifugiati delle Nazioni Unite per il Congo e la regione dei Grandi Laghi, oltre che esponenti di diverse Agenzie di cooperazione europee e delle principali OPD e ONG attive in questo campo.

La partecipazione alla conferenza è gratuita ma limitata ad un numero massimo di 150 partecipanti, previa richiesta d’iscrizione obbligatoria entro il 12 novembre al seguente indirizzo email: includingdisability@aifo.it.

Si segnala infine che, presso la Sala Mosaici attigua alla sala in cui si svolgerà la conferenza del 18 novembre, sarà allestita la Mostra video-fotografica realizzata dalla RIDS (questo il link per scaricarla: http://www.aifo.it/upl/cms/attach/20151009/151301816_1405.pdf). La mostra sarà aperta al pubblico il 18 novembre per tutta la giornata e la mattina del 19 novembre.

Documenti

Video


Spot di presentazione della conferenza